Portafoglio Storico
Vai ai contenuti

Marittimi Estero

Museo Virtuale > Marittimi

Cantieristica Navale e Navigazione nello Specchio delle Carte Valori d'Epoca

Su queste pagine Le proponiamo alcuni documenti di particolare interesse storico ed artistico difficilmente reperibili, molti dei quali appartenenti a collezioni private. Si consiglia, tuttavia, di prendere contatto con noi in caso di specifico interesse.


Hlutafjelagid Eimskipafjelag Islands
Hlutafjelagid Eimskipafjelag Islands
Compagnia Islandese di Navigazione a Vapore - azione nominativa di 25 Corone. Reykjavik 1 gennaio 1917. 26,5x42 cm. Prentsmidjan Gutenberg. Testo in islandese. Affascinante ornato impreziosito da fregi con varie immagini: veliero a vapore in navigazione e statue di personaggi della tradizione vichinga, vessilli della società islandese, che effettua rotte transcontinentali ed è tuttora esistente con il nome di Icelandic Redederij Eimskip.

Compañia Italo - Platense

Compañia Italo - Platense de Navegacion entre el Plata y la Italia

Azione nominativa di fondazione da 500 Pesos fuertes. Buenos Aires 1872. Emissione di 1.600 azioni. Magnifica cornice ricca di vignette: velieri, indigeno, marinaio, stemmi dell’Argentina e dell’Italia, marchio emblematico della compagnia con il motto latino “Nil Volenti Dificile”, aquila ad ali spiegate e strumenti per la navigazione. La società fu fondata in Argentina nel 1869 - stesso anno di apertura del Canale di Suez - con capitale sottoscritto in gran parte da italiani, ad opera dell’intraprendente armatore chiavarese Antonio Oneto, che aveva già organizzato ardimentose esplorazioni in Patagonia, fondandovi Puerto Deseado. Esercitava tre piroscafi di bandiera italiana che effettuavano un regolare servizio di linea tra il Plata e l’Italia. Tuttavia il piano di rinnovamento proposto da Oneto per fronteggiare l’inevitabile concorrenza non fu accolto, causando così il fallimento del suo coraggioso tentativo.


Orient – Bresil S.A.
Orient – Bresil S.A.
Titolo al portatore di 25 azioni da 500 Dracme ciascuna. Atene 1° marzo 1934. 35x22 cm. Testo in francese e greco. Stupendo primo piano di Hermes, dio greco del commercio, con il classico pètaso, i calzari alati ed il caduceo o bastone da messaggero; imbarcazione a vapore in navigazione sullo sfondo. Non si hanno notizie certe della compagnia elle­nica, fondata nel 1932, ma dalla sua denominazione si può evin­cere che esercitasse rotte per il Brasile.

La Maritima - Compañia Mahonesa de Vapores
La Maritima - Compañia Mahonesa de Vapores  
Azione nomi­nativa di 500 Pesetas. Mahon (Isola di Minorca) 1° gennaio 1912. 25x38 cm. Stamperia Tasso di Barcellona. Fronte partico­larmente ricco e suggestivo a cura del disegnatore F. Hernandez Sanz: celebre imbarcazione a vapore denominata Minorca, em­blemi, àncore, timone, divinità della Fortuna e del Commercio. Maò – in spagnolo Mahon – è il Comune più orientale della Spa­gna, rappresentato dal più grande fiordo naturale d’Europa: per la sua posizione strategica fu la fortezza naturale più ambita del Mediterraneo. La compagnia marittima di Maò sorse verso la metà del 1876 come Sociedad del Vapor Mahonés. Nel 1895 mutò denominazione in La Maritima - Compañia Mahonesa de Vapores, in seguito alla fusione con La Menorquina - Socie­dad de Navegacion. Con i suoi piroscafi esercitava varie linee regolari per il trasporto di passeggeri tra l’arcipelago delle Bale­ari e Barcellona. Nel 1918 fu assorbita dalla Compañia Trasme­diterranea

© Gennaio 2017 -  Portafoglio Storico - dal 1982
P.IVA 03208000376 - portafogliostorico@aruba.it

Logo Portafoglio Storico
Torna ai contenuti