Portafoglio Storico
Vai ai contenuti

Assicurativi Titoli

Museo Virtuale > Assicurativi

Storia dei Titoli Assicurativi nello Specchio delle Carte Valori d'Epoca

Su queste pagine Le proponiamo alcuni documenti di particolare interesse storico ed artistico difficilmente reperibili, molti dei quali appartenenti a collezioni private. Si consiglia, tuttavia, di prendere contatto con noi in caso di specifico interesse.


Compagnia di Assicurazione di Milano
Compagnia di Assicurazione di Milano
Azione nominativa di 3.000 Lire, campione di stampa. Milano 1950 circa. Nel campo inferiore suggestiva vignetta emblematica che caratterizza la maggior parte dei documenti emessi dalla "Milano". Pannelli laterali con ancora, colonna e caduceo simbolizzanti "Sicurezza, Forza e Commercio". La compagnia, fondata a Milano il 24 luglio 1825, rappresenta la SpA più antica d'Italia fra quelle tuttora esistenti ed è quotata alla Borsa Italiana dal 1961.

Assicurazioni Generali
Assicurazioni Generali
Titolo nominativo di azioni da 200 Lire, campione di stampa. Trieste 1939. Non quotato nella IX edizione del prezzario Titoli Azionari Antichi. Certificati analoghi, ma emessi non sono finora mai apparsi. Logo in alto.Si tratta di una delle più vecchie società italiane tuttora esistenti con una storia ricca e travagliata. In sintesi: fu costituita a Trieste nel 1831, con direzione a Venezia, per operare in tutti i rami all’epoca noti e ottenne gradualmente l’autorizzazione per esercitare nei vari Stati preunitari. Nel 1848 abolì la definizione “Austro - Italiche” dalla ragione sociale e l’aquila imperiale presente sui documenti e sulle targhe fu sostituita, negli Stati italiani, con il leone di San Marco. Nel 1860 acquistò il portafoglio della Privilegiata Società Pontificia nelle Legazioni abbandonate (Bologna, Ravenna, Ferrara e Forlì), completando l’operazione nel 1862. Seguirono ulteriori incorporazioni e vicende fino ai giorni nostri.


La Fondiaria - Compagnia Italiana d’Assicurazioni a premio
La Fondiaria - Compagnia Italiana d’Assicurazioni a premio fisso contro l'Incendio
Azione al portatore di 125 Lire. Firenze 1 marzo 1927. 38x22 cm. Soc. Ind. Grafiche G. Spinelli & C., Firenze. Suggestiva immagine simbolica di pompieri intenti a spegnere un incendio, divampato in un edificio, con gli idranti. Stemma sabaudo coronato.La società anonima, fondata a Firenze nel 1879 da esponenti di spicco dell’economia francese e dell’aristocrazia finanziaria ligure e toscana, diede origine verso la fine dello stesso anno a La Fondiaria Vita che, per un ventennio circa, si occupò in primis del ramo infortuni. Nel 1887 La Fondiaria rilevò il portafoglio italiano della francese Renaissance e nel 1895 acquistò i rami incendio della Società Italiana Riassicurazioni e della Elvezia Incendio. Nel 1909 il gruppo si estese costituendo La Fondiaria Infortuni e nel 1913 diventò La Fondiaria – Società Finanziaria. Nel 1915 rilevò l’intera struttura italiana della Danubio, costretta ad abbandonare l’Italia a causa degli eventi bellici,e due anni dopo partecipò alla fondazione de La Previdente. Dopo una lunga storia che la vide protagonista di varie vicende, cambi di proprietà e di denominazione, nel 2002 La Fondiaria Assicurazioni venne incorporata nella Sai - Società Assicuratrice Industriale dando origine alla Fondiaria-Sai che nel 2014 si fuse a sua volta con Unipol Assicurazioni, Milano Assicurazioni e Premafin per dare vita alla UnipolSai.

San Giorgio - Società Anonima di Assicurazioni e Riassicurazioni
San Giorgio - Società Anonima di Assicurazioni e Riassicurazioni
Titolo al portatore di 50 azioni da 250 Lire cad. Genova 1928. 38,5x26 cm. Officina Carte Valori Barabino e Graeve, Genova. Riquadro laterale con spettacolare riproduzione su campo dorato di San Giorgio, patrono della città di Genova, che trafigge il drago con una lancia. La compagnia fu fondata a Genova nel 1918 per i rami trasporti e riassicurazioni, con sede nella centrale Piazza De Ferrari. Nel 1920 estese le operazioni ai rami incendio, infortuni e responsabilità civile e nel 1928 incorporò l’Istituto Italiano di Riassicurazioni generali. La società fu liquidata per fallimento nel 1930. Un simile esemplare è riprodotto a pag. 46 del volume " Le più belle azioni d' epoca".

Imp. Reg. Priv. Riunione Adriatica di Sicurtà in Trieste
Imp. Reg. Priv. Riunione Adriatica di Sicurtà in Trieste
Azione al portatore di 1.000 Corone. Trieste 30 settembre 1911. Tipografia Engel & Sohn - Wien. Testo in italiano e tedesco. Stemma con aquila bicipite sullo sfondo. La compagnia, fondata a Trieste nel 1838, assorbì nel 1842 il portafoglio Lombardo-Ve­neto dell’Azienda Assicuratrice di Trieste che abbandonò il ter­ritorio. Nel 1862 incorporò il Banco Adriatico di Assicurazioni, considerato il suo precursore. Sin dall'inizio manifestò la sua vo­cazione internazionale aprendo agenzie generali, rappresentanze e consociate in numerose città estere. Superati i difficili anni del primo con­flitto mondiale, proseguì nel suo programma di svi­luppo. Tuttavia il dramma della seconda guerra mondiale impose nuovi e gravi problemi: in particolare i mutamenti politici avve­nuti nei paesi dell'Europa Orientale impedirono alla RAS la pos­sibilità di continuare ad operare proprio in quei territori ove pos­sedeva un cospicuo patrimonio immobi­liare, cre­ato in oltre cento anni di intensa attività, obbligandola a ricominciare pressoché da zero la sua espansione. Nel 1947 tra­sferì a Milano la sede sociale e fondò consociate a New York, in Venezuela e in Canada. Suc­cessivamente in­corporò altre società controllate e inaugurò altre consociate all'estero. Attualmente esercita tutti i rami dell'assicu­razione e della riassicurazione in campo nazionale ed internazio­nale, classificandosi per entità di premi ai primi posti tra le com­pagnie assicuratrici italiane.
portafogliostorico@aruba.it
© Gennaio 2017 -  Portafoglio Storico - dal 1982
P.IVA 03208000376 - portafogliostorico@aruba.it

Logo Portafoglio Storico
Torna ai contenuti