Portafoglio Storico
Vai ai contenuti

Case vinicole

Museo Virtuale
Industria Vinicola nello Specchio delle Carte Valori d'Epoca


Su queste pagine Le proponiamo alcuni documenti di particolare interesse storico ed artistico difficilmente reperibili, molti dei quali appartenenti a collezioni private. Si consiglia, tuttavia, di prendere contatto con noi in caso di specifico interesse.


Cognac Avellino
Cognac Avellino
Azione definitiva al portatore di 100 Lire emessa ad Avellino il 28 novembre 1923.
Litografia Raffaele Maggi - Avellino.
Ricca cornice con tralci di vite e grappoli d’uva; stemma della città campana in alto, ai lati e in basso vignette riprodu­centi la distilleria, uno strumento dell’epoca per la distillazione del vino ed il reparto delle botti. La tradizione enologica in Sud Italia trova i suoi natali proprio in Irpinia ad Avellino quando, nel 1880, fu inaugurata la scuola di viticoltura ed enologia, la prima del Mezzogiorno e la seconda in Italia dopo quella di Conegliano Veneto.

E. Martinazzi & C. - Società Anonima Vino-Vermouth di Torino
E. Martinazzi & C. - Società Anonima Vino-Vermouth di Torino
 
Certificato al portatore per 100 azioni da 60 Lire rilasciato a Torino nel 1924.
 
Litografia Doyen di L. Simondetti - Torino.
 
Timbro a secco con il logo della storica azienda sorta originariamente a Torino nel 1864, con stabilimenti a Moncalieri, per produrre il vermouth, un vino liquoroso aromatizzato ideato nel lontano 1786 dal distillatore Antonio Benedetto Carpano (1764-1815). Sul fondo medaglione con figura femminile che innalza una bottiglia di vino. La società fu posta in liquida­zione nel 1932 ed il suo marchio rilevato dalla S.E.I.V.I. - Società Esercizio Industrie Vinicole Italiane già Antica Fabbrica dei Fratelli Ferrero Di Riccardo, storica famiglia piemontese attiva nel settore del vino e del vermouth dal 1861.

Società Vinicola Torinese

Società Vinicola Torinese

Titolo di 10 azioni di fondazione al portatore da 125 Lire. Torino 1873.

Formato grande verticale 35x44 cm. Magnifico ornato arricchito da tralci rampicanti di vite con grappoli succosi in primo piano. Nel campo superiore primeggia lo stemma araldico di Torino, in quello inferiore l’edificio sede della società fondata dalla Banca Industriale Subalpina.


Vini Marsala D'Ali & Bordonaro

Vini Marsala D'Ali & Bordonaro

Titolo di 10 azioni di fondazione da 1.000 Lire emesso a Trapani nel 1911.

Spettacolare primo piano di Trapani vista dal mare. Eleganti figure femminili.


Cantina Sociale Cooperativa di Gattinara
Cantina Sociale Cooperativa di Gattinara
 
Certificato nominativo di azioni da 25 Lire, numerato ma non intestato, stampato a Gattinara, in provincia di Vercelli, nel 1924.
 
Litografia De Marchi - succursale Molino - Roccapietra.
 
Titolo particolarmente decorativo con una suggestiva cornice, composta da grappoli d’uva, che racchiude il fronte evi­denziando nel campo superiore la veduta panoramica della cittadina piemontese della Valsesia e, in quello inferiore, il prestigioso edificio sede della cantina. Una cooperativa tuttora esistente che, con i suoi 40 soci e 40 ettari di terreno vi­tato, rappresenta un’importante realtà locale, come egregiamente descritto nella presentazione dell’azienda nel suo cen­tesimo anno di attività:
 
“In una piccola area collinare, come questa della provincia di Vercelli, si producono da sempre vini tra i migliori d'Italia per qualità, delicatezza ed armonia. Sono le Terre del Nebbiolo, un vitigno dalla cui uva si ricavano vini che si prestano all'invecchiamento, rossi corposi e longevi, e vini giovani, ma soprattutto vini che sanno sposarsi sapientemente con i piatti della tradizione locale, facendosi portavoce di questa terra all'estero. Ogni vino italiano rappresenta la sintesi mi­gliore della storia, delle tradizioni e della cultura del territorio in cui è prodotto. Ed ogni bicchiere racconta la passione e l'impegno dei produttori, grazie ai quali la nostra produzione enologica è sempre più apprezzata sul piano internazio­nale. É il loro impegno che mantiene vivo e vivace il mondo del vino, che lo rinnova nel segno della tradizione”.

Società Anonima Fassati - Casa Vinicola - Vini ed Olii del Chianti - Vetrerie
Società Anonima Fassati - Casa Vinicola - Vini ed Olii del Chianti - Vetrerie
 
Titolo al portatore di 5 azioni da 100 Lire rilasciato a Firenze nel mese di aprile 1921.
 
Officina Carte Valori Turati Lombardi e C. - Milano.
 
Bel bordo fregiato che accoglie nella parte superiore il marchio su campo rosso della grande azienda vinicola toscana, rinomata anche all'estero per il suo vino Nobile di Montepulciano. La società fu costituita nel 1913 nella zona del Chianti dal Marchese Fassati con la ragione sociale di Cantine Marchese Fassati - Vini ed Olii del Chianti.


Cantine Marchese Fassati - Vini ed Olii del Chianti
Cantine Marchese Fassati - Vini ed Olii del Chianti
Titolo di fondazione al portatore di 25 azioni da 100 Lire emesso a Milano nel mese di aprile 1913.
Officina Carte Valori Rebeschini di Turati e C. - Milano.
Marchio su campo rosso della grande azienda vinicola toscana, rinomata anche all'estero per il suo vino Nobile di Montepulciano. La compagnia, fondata nel 1913 nella zona del Chianti dal Marchese Fassati, mutò ragione sociale nel 1919 in Società Anonima Fassati - Casa Vinicola - Vini ed Olii del Chianti - Vetrerie. Nel 1969 fu ceduta alla famiglia Sparaco, animata a sua volta dalla passione per la viticoltura. Attualmente appartiene ai Fratelli Della Camera che - con l’apporto di nuovi vigneti confinanti ed il rispetto per le antiche tradizioni che da sempre contraddistinsero il territorio e la cantina Fassati - hanno contribuito a renderla una tra le prime aziende nella zona di Montepulciano, sia per la superficie che per la qualità dei prodotti.

Società Anonima Vinicola Italiana
Società Anonima Vinicola Italiana Florio, Ingham, Whitaker, Woodhouse & C. - S.A.V.I.
Titolo di fondazione al portatore per 10 azioni ordinarie da 100 Lire, stampato dalla celebre Litografia Doyen di L. Simondetti a Torino il 17 dicembre 1929. Simbolico grappolo d’uva nel campo superiore. L’impresa, fondata nel 1929, riunì i maggiori produttori nazionali di marsala ossia la Florio & C. Società Anonima Vinicola Italiana, la Ingham Whitaker & C. e la Woodhouse & C. L’operazione fu diretta dalla Cinzano, una delle principali aziende del settore vini e liquori che inventò anche il metodo di spumantizzazione: già dall’inizio degli anni Venti essa controllava le tre storiche società. L’obiettivo, assecondando le direttive del governo fascista, era quello di creare un unico grande produttore, in grado di razionalizzare l’intero processo produttivo e commerciale, dall’acquisto delle materie prime alla vendita del prodotto finale. Tuttavia l’intento della Cinzano, presieduta dal 1933 in poi dal suo fondatore Enrico Cinzano (1895-1968), si scontrò con la difficile realtà economica degli anni Trenta e successivamente con lo scoppio della seconda guerra mondiale, durante la quale le cantine Florio furono gravemente danneggiate. Nel dopoguerra, grazie a nuovi investimenti, l’impresa rifiorì sotto la presidenza di Alberto Marone Cinzano (1929-1989), figlio di Enrico. A metà degli anni Ottanta la S.A.V.I. fu ceduta al finanziere bergamasco Armando Maffeis, mentre nel 1987 l’attività produttiva passò ad una nuova omonima società con sede a Trapani. Il certificato è riprodotto nel volume “Le più belle Azioni d’epoca”a pagina 96.

portafogliostorico@aruba.it
© Gennaio 2017 -  Portafoglio Storico - dal 1982
P.IVA 03208000376 - portafogliostorico@aruba.it

Logo Portafoglio Storico
Torna ai contenuti